CORTE DI LUNAS – Tales From The Lands

CORTE DI LUNAS – Tales From The Lands

CORTE DI LUNAS – Tales From The Lands

 

TITOLO: Tales From The Brave Lands
ARTISTA: Corte Di Lunas
GENERE: Renaissance Celtic Folk Rock
ANNO: 2020
PAESE: Italia
ETICHETTA: Indipendente.

Il panorama italiano, per fortuna, spesso ci porta ad “imbatterci” in piccole perle musicali a cui non ci si può esimere dall’ascolto e dalla recensione: è questo il caso dei Corte Di Lunas.
Band friulana formatasi nel 2010 e con già all’attivo ben tre album, il 10 Febbraio di quest’anno licenzia il loro tanto atteso nuovo lavoro. Nonostante i vari cambi di line-up, lo spirito di “studio” e ricercatezza musicale dei Nostri, non hanno mai risentito del calo di qualità.

Tales From The Lands è un EP di undici tracce che ripercorrono la Storia (mitica,leggendaria e reale ndr.) del Friuli: un lungo viaggio reso ancor più interessante dal sound “medievale” e tipicamente Folk Rock.
L’energia celtica e tipica di rievocazione storica traspare fin da subito con il brano The Castle of Gemona, il cui iniziale giro di chitarra ci riporta ad epoche antiche. Il vero protagonista, però, è il flauto di Maria Teresa che  fa danzare dall’inizio alla fine dell’intero album; abile incantatrice delle nostre menti ci guida da un brano all’altro. Proseguendo con l’ascolto troviamo The Devil’s Bridge: un featuring di “tutto rispetto” con Lorenzo Marchesi (Folkstone ndr.); in questo viene narrata la leggenda della costruzione dell Ponte del Diavolo, simbolo della città di Cividale del Friuli. Interessante è il duetto tra Lorenzo (che canta principalmente le parti in italiano e dà voce alla figura del diavolo) e la lead vocals Giordana (parti in inglese); sebbene spicchi maggiormente la voce di quest’ultima, il duetto con il vocalist dei Folkstone rende il pezzo davvero avvincente. L’utilizzo della ghironda accanto a strumenti più “moderni” quali percussioni e chitarre, lo eleva ad uno dei migliori brani del disco. Oltre questo, da sottolineare anche Scjaraçule Maraçule, una tipica ballata tradizionale friulana per evocare la pioggia; riarrangiata innumerevoli volte, qui assume una “veste” fortemente folkloristica.

Tales From The Brave Lands, dunque, è un disco adatto agli amanti del Folk e puro Medieval Rock, senza tanti fronzoli o contaminazioni. L’ascoltatore tipico è colui che ha il piacere di farsi “cullare” dagli strumenti tradizionali ed evocativi di epoche lontane, abbandonandosi in paesaggi e spazi mistici ed epocali, ben lontani dall’era odierna. Anche le parti corali diventano funzionali a questo scenario, capaci di mettere in risalto la bravura canora di Giordana. Sebbene i Corte Di Lunas siano una band fresca e dinamica, improntati al cambiamento, con questo album affondano le proprie radici su una scena Folk italiana sempre “affamata” di nuove proposte.
Con tutta onestà possiamo affermare che i Nostri, assieme ai Kanseil, riescono a sopperire a quel “vuoto” musicale lasciato dai Folkstone.
In conclusione: un disco tutto da “scoprire” sia per sound che Storia ed una band da tenere d’occhio!

 

VOTO: 80/100

 

TRACKLIST:

  1. Tiare
  2. The Castle Of Gemona
  3. Vida
  4. The Devil’s Bridge
  5. La Dama Bianca
  6. The Last Of Sibilfs
  7. Tre Fradel
  8. Orcolat
  9. Eolo II
  10. Scharacule Maracule
  11. Rosander

VIDEO:

LINE UP:

Giordana (Jo) – Voce/ Percussioni
Nicolas – Chitarra acustica ed elettrica/ Cori
Martina – Ghironda/ Cori
Massimo – Basso
Riccardo – Batteria/ Percussioni
Maria Teresa – Flauti/ Cori
David – Bouzouki/ Cori

GUESTS:

Lorenzo Marchesi – Voce
Lucia Stone – Arpa

WEB:

Facebook
Instagram
Youtube
Sito
Viberate

Avatar

marianna

Amante di live e fotografia, quando non scrivo di concerti, li fotografo. Ascolto principalmente Folk e Heavy Metal. Svapo addicted, acida, sarcastica e pignola, il tutto concentrato in 1.58 metri di pura cattiveria.

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *