Vallendusk – Fortress of Primal Grace

Vallendusk – Fortress of Primal Grace

Vallendusk – Fortress of Primal Grace

 

TITOLO: Fortress of Primal Grace
ARTISTA: Vallendusk
GENERE: Atmospheric/Epic Black Metal
ANNO: 2018
PAESE: Indonesia
ETICHETTA: Northern Silence Productions

A tre anni dal loro ultimo disco Homeward Path gli indonesiani Vallendusk tornano con il loro terzo full length intitolato Fortress of Primal Grace. Il disco verrà pubblicato in via ufficiale il 30 di Marzo sotto la Northern Silence Productions (a cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti per avermi mandato il materiale per recensirlo ndr) in edizione limitata a sole 1000 copie.

L’album è composto da sette tracce ed ad aprire le danze troviamo The Presence, che dà subito un’idea molto chiara su cosa vuole proporre la band: riff molto melodici ma contemporaneamente spinti, spesso intervallati da parti in pulito le quali si alternano tra chitarra e synth per smorzare il tutto per non rendere l’amalgama troppo pesante, riuscendo così alla perfezione nel loro intento: il brano risulta davvero molto coinvolgente passando dalla tempesta iniziale dei blast beat e dai riff sparati, fino alla quiete delle chitarre acustiche; dei synth che si alternano tra l’atmosferico e l’elettronico, fino alla batteria che pare quasi riaprire le porte per una nuova bufera.

Una caratteristica particolare di questo album è che si possono trovare parecchie influenze, elemento assai raro e difficile nel genere dei Nostri (Atmospheric/Epic Black Metal). Molto bilanciato anche il basso che non copre il resto degli strumenti ed anzi, in brani come In Reverie e Eons si ritaglia un  ruolo da protagonista con giri ben studiati e d’impatto; una traccia che potrà colpire molto anche i più schizzinosi quando si parla di Black Metal è sicuramente Coronation, brano molto dinamico quanto vario, che lascia spazio anche a cori vocali quasi “Power Metal” che danno che tocco in più di epicità al brano accompagnato dalle tastiere e dalle melodie delle chitarre.
Che dire, passano gli anni ma i Vallendusk pare abbiano ancora molto da dire e sanno benissimo come farlo, un album capace di farvi vagare con la mente dall’inizio alla fine con dei brani che scorrono via senza annoiare.

VOTO: 90/100

TRACKLIST:

  1. The Presences
  2. In Reverie
  3. Coronation
  4. At The  Heart of The Storm
  5. Eons
  6. Higher Ground
  7. The Shield

 

LINE UP:

Derick Prawira – Batteria

Danang Sugianto – Chitarra

Valendino Mithos – Chitarra

Rizky – Voce

 

WEB:

Facebook

Bandcamp

 

 

Avatar

innerfrost

dal 2009 al 2012 sono stato bassista e seconda voce dei Kadaverica, gruppo blackened death metal situato nel territorio Piacentino. Recentemente abbiamo ripreso in piedi il progetto dove ri registreremo il nostro primo Album "Decade of Karnak" Precedentemente sono stato chitarra e seconda voce dei Geschlecht, gruppo Groove Metal di Piacenza/Pavia. Attualmente sono chitarrista e seconda voce dei Ny Mynd (Death Metal con influenze Black e Thrash) e ho un progetto Atmospheric Medieval Black Metal chiamato Myr.

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *