TITOLO: Living the Dream
ARTISTA: Slash, Myles Kennedy e The Conspirators
GENERE: Rock
ANNO: 2018
PAESE: USA
ETICHETTA: Roadrunner Records / Warner Music

Living the Dream è il terzo album in studio di Slash con la collaborazione di Myles Kennedy, (frontman degli Alter Bridge) e The Conspirators, pubblicato il 21 Settembre 2018 dalla Roadrunner Records. La ricetta non cambia: tra riff e lunghi assoli galvanizzanti, convincenti linee di basso, ipnotizzanti intermezzi musicali, ritornelli da sing along e batteria martellante, il full-length non si discosta minimamente dalla produzione precedente; tanto per citare uno dei brani,  “It’s the same old story line”. Per certi aspetti, i ritmi più sostenuti e l’anima blues rendono l’ultimo lavoro meno esplosivo dei precedenti Slash e World on Fire, ma la matrice è sicuramente la stessa, stessi i temi e le sonorità. La track list è ben distribuita, vengono alternati brani più spigliati a ballate malinconiche; il trittico Call Of The Wild, Serve You Right e My Antidote costituisce una energica e travolgente introduzione. Read between the lines è un pezzo di matrice blues, il cui tema centrale è una attrazione non corrisposta: “ another offering, another open door, another effort you ignore story line I purged so blatantly, still you never notice me, still await for you to come around in time, still await for you to read between the lines”. I ritmi rallentano impercettibilmente con la ballata Lost inside the GirlAnd I feel that I’m lost inside the girl when I close my eyes almost to find the words love revealed she’s a diamond, she’s a pearl she’s a revved high shot all around the world”. Col suo look inconfondibile, cilindro e cascata di ricci neri, Slash è da sempre ritenuto la personificazione del rock n roll tamarro degli eccessi, esplosivo e scanzonato, una personalità che ha sempre diviso la platea, fomentando infiammate discussioni al vetriolo tra chi lo osanna e annovera tra le divinità del rock e chi  lo ha sempre considerato un musicista sopravvalutato e privo tecnica. Meritato o meno che sia, bisogna riconoscerne l’innegabile e longevo successo: dopo i Guns N Roses, i Velvet Revolver e le molteplici collaborazioni con artisti più disparati, da Lemmy Kilmister, Iggy Pop, Chris Cornell ai più improbabili  Vasco Rossi e Fergie, nel corso dei decenni l’artista è sempre rimasto sulla cresta dell’onda, e il fedele sodalizio con Myles Kennedy e i Conspirators è una nuova conferma della sua “strategia” vincente. Living the Dream è un’opera ben realizzata ma, nonostante la presenza di musicisti di grande caratura, non colpisce e non emerge per originalità: un album per certi versi edulcorato, crepuscolare, ma che mantiene comunque un elevato livello qualitativo, in grado di intrattenere al meglio l’ascoltatore.

VOTO: 70/100

TRACKLIST:

  1. Call Of The Wild
  2. Serve You Right
  3. My Antidote
  4. Mind Your Manners
  5. Lost Indide The Girls
  6. Read Between The Lines
  7. Slow Grind
  8. The One You Loved Is Gone
  9. Driving Rain
  10. Sugar Cane
  11. The Great Pretender
  12. Boulevard Of Broken Hearts

LINE UP:

Slash – chitarre, cori
Myles Kennedy – voce, chitarre
Frank Sidoris – chitarre,  cori
Todd Kerns – basso, cori
Brent Fitz – batteria, e piano

WEB:

Facebook

Sito Ufficiale

Roadrunner Records

 

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *