LEGACY OF SILENCE – Nightfall (EP)

LEGACY OF SILENCE – Nightfall (EP)

LEGACY OF SILENCE – Nightfall (EP)


TITOLO: Nightfall
ARTISTA:
Legacy Of Silence
GENERE:
Melodic Folk Metal
ANNO: 
2017
PAESE: Italia
ETICHETTA:
Indipendente (Auto Prodotto)

Nightfall è il primo lavoro per i torinesi Legacy of Silence, progetto sul quale sono disponibili poche informazioni. Svariati cambi di line-up hanno dato origine all’attuale formazione, che tra i vari meriti può vantare la condivisione del palco con gli storici Calico Jack.
Nightfall è un EP carico, veloce e pulito, proprio di un gruppo che ha voglia di emergere e di affacciarsi sul panorama italico. La prima traccia, Inquisition, narra di un mondo futuro e distopico in cui l’ umanità è soggiogata da una nuova setta religiosa (Inquisizione); Essa vede nei demoni la causa dei mali dell’ umanità.  Tale cupo scenario viene perfettamente riprodotto dalla voce in growl di Marco Salusso, cruda e sofferta, tipica delle sonorità Death Metal. Un pezzo che racchiude perfettamente lo spirito dei Nostri: un dualismo tra suoni cupi e quelli più festaioli.
Sebbene l’unione dei rapidi passaggi di Alberto Ferreri alla batteria con la chitarra di Simone Macchia si mostrano figlie di band come Insomnium, la maturazione del sound è progressivo ed è alla fine di questo EP che avviene la svolta musicale. Nei primi minuti di Elil e Nightfall (title track) emerge lo spirito Folk della band, dove il flauto di Luca Capurso travolge l’ascoltatore quasi invitandolo a danzare con sè. Suddetto mood è ben reso dalla voce di Gianluca Mondo che, graffiando e stridendo nei cori di Misfortune ed Elil, conferisce un dinamismo più vicino al Pagan Folk anziché al Techinical Death Metal.
Filo conduttore di questo lavoro è la ribellione verso il despota di turno ed un mondo fatto di malvagità ed avarizia: immagini fantastiche e mitologiche, figlie di una cultura popolare, trovano il loro spazio solo nella parte finale di questo EP. Quello che appare come un grido di incitamento alla ribellione viene tradotto in musica nelle melodie più festose e scanzonate, portate avanti da ghironda e flauto.
Sicuramente ci troviamo di fronte ad un prodotto ancora acerbo ed una band che deve ben definirsi per quanto riguarda la scelta musicale da intraprendere: tuttavia il potenziale artistico è chiaro.
I Legacy Of Silence sono un gruppo da non sottovalutare e tenere d’occhio per la loro possibile crescita artistica futura.
Esprimeremo un giudizio più accurato e completo a fronte dell’ uscita del primo album che dovrebbe vedere la luce ad inizio estate.
Attendiamo fiduciosi.

 

VOTO: 75/100

TRACKLIST:

  1. Inquisition
  2. Misfortune
  3.  Elil
  4. Nightfall

 

LINE UP:

Alberto Ferreri – Batteria
Luca Capurso
– Flauto
Gianluca Mondo
– Chitarra main e Voce
Marco Salusso
– Voce Leader e Ghironda
Simone Macchia
– Chitarra Leader

WEB:

Facebook

Avatar

marianna

Amante di live e fotografia, quando non scrivo di concerti, li fotografo. Ascolto principalmente Folk e Heavy Metal. Svapo addicted, acida, sarcastica e pignola, il tutto concentrato in 1.58 metri di pura cattiveria.

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *