TITOLO: Venganza
ARTISTA: De La Muerte
GENERE: Heavy Metal
ANNO: 2017
PAESE: Italia
ETICHETTA: Revalve Records

 

I De La Muerte nascono a Roma all’inizio del 2014 da Gianluca Mastrangelo (voce) e Gianluca Quinto (chitarra), a cui in seguito si aggiungono Christian D’Alessandro (chitarra), Luca Ciccotti (batteria), Claudio Michelacci (basso) e Simon Ciccotti (batteria). Nel 2015 viene pubblicato l’album di esordio De La Muerte licenziato dalla Bakerteam Records.  I Nostri partecipano a numerose esibizioni live al fianco di artisti del calibro di Exodus, Therion, Fleshgod Apocalypse, Circus Maximus, Taake, Blaze Bayley, Vision Divine, Kaledon, Astra e molti altri. All’inizio del 2017 la band intraprende un tour con Russel Allen (Symphony X, Adrenaline Mob, Trans-Siberian Orchestra). L’ultimo album Venganza (dallo spagnolo “vendetta”) viene pubblicato il 15 dicembre 2017 con l’etichetta Revalve Records; il full-length è composto da undici brani per circa cinquanta minuti di musica.  Le storie e i temi trattati prendono ispirazione dagli aneddoti e le superstizioni popolari legate al culto messicano di Nuestra Señora de la Santa Muerte (Nostra Signora della Santa Morte) divinità messicana di origini precolombiane. La tracklist è caratterizzata da brani profondamente eterogenei e ben distribuiti: l’opening track Theme of Revenge fa da introduzione all’opera, un pezzo strumentale di chiara ispirazione Tex-Mex che ricorda le colonne sonore dei film di Quentin Tarantino. A seguire De la Muerte, un pezzo di forte impatto dalle sonorità tipicamente heavy, con riff incalzanti e un ritornello in spagnolo solenne e incisivo “vamos adelante vamos a morir ruega por nosotrotos por nuestra vida, estamos despuestos a sacrificar nosotros somos De La Muerte”. Degno di nota è il brano The Last Duel, che si apre con una citazione del famosissimo film Per qualche Dollaro in più di Sergio Leone del 1965: “Quando la musica finisce, raccogli la pistola e cerca di sparare… cerca!” un pezzo coinvolgente, complesso e carico di pathos. A seguire Gambling in Hell in cui emergono l’istrionica interpretazione di Gianluca Mastrangelo e l’intesa simbiotica dei due axe men Gianluca Quinto e Christian D’Alessandro.  Heart of Stone, una ballad lenta dalle melodie toccanti ed evocative viene seguita dalla vigorosa Death Engine, dal ritmo accelerato e di ispirazione speed metal. Cancion del Mariachi è un tributo alla celebre band Tex-Mex Los Lobos, una cover ben costruita, dal ritmo vivace e scattante. l’ultimo brano Scream of Madness stupisce per il cambio di registro: un brano di stampo progressive metal di lunga durata e dalla struttura articolata, eseguito in maniera impeccabile. Nel corso di pochi anni i De la muerte hanno plasmato uno stile molto personale, caratterizzato da un innovativo hard n heavy con influenze folk, power metal e heavy metal tradizionale; una commistione di tradizione popolare e riferimenti alla cultura filmica e letteraria. Con Venganza i Nostri chiudono in bellezza il 2017, un anno di produzioni musicali di grande caratura, regalandoci un lavoro dall’energia incontenibile e di penetrante capacità espressiva, di ricco di contenuti e di grande sperimentazione, magistralmente ideato, prodotto ed eseguito.

VOTO 80/100

 

Tracklist:

  1. Theme of Revenge
  2. De La Muerte
  3. Lady Death
  4. The Last Duel
  5. Gambling in Hell
  6. Heart of Stone
  7. Death Engine
  8. How Do You Feel?
  9. Horizon
  10. Canción del Mariachi (Los Lobos Cover)
  11. Scream Of Madness

Line Up:

  • Gianluca Mastrangelo – voce
  • Gianluca Quinto – chitarra
  • Christian D’Alessandro – chitarra
  • Claudio Michelacci – basso
  • Luca & Simon Ciccotti – batteria

WEB:

Sito Ufficiale

Facebook

Revalve Records

 

 

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *