LORELEI – Shadows of October

LORELEI – Shadows of October

LORELEI – Shadows of October

                    

TITOLO: Shadows of October
ARTISTA: LORELEI
GENERE: Doom/Gothic Metal
ANNO: 2017
PAESE: Russia
ETICHETTA: Solitude Productions 

Il nome della band russa LORELEI rimanda, soprattutto gli appassionati di letteratura e poesia tedesca, ad un personaggio femminile di incantevole aspetto, che secondo la leggenda viveva nelle acque del fiume Reno, e come una sorta di sirena cattiva causava nubifragi e disgrazie ai malcapitati che venivano attirati dal suo canto sublime. Dal momento che già la scelta del nome del gruppo potrebbe presupporre qualcosa di “freddo, nordico”, osserviamo infatti che i titoli delle tracce di entrambi gli album per ora composti dalla band suggeriscono descrizioni di ambienti naturali, specialmente durante le stagioni invernali. Dunque, tematiche che sono solitamente gettonate di più nell’atmospheric, ma che in questo caso si traducono nelle sonorità melodiche, continuative e gravi tipiche del Doom e del Gothic metal. Se nel primo album si poteva godere dell’alternanza, tipica del Gothic Metal, tra la voce maschile di Alexey Ignatovich e quella femminile di Ksenia Mikhaylova, in Shadows of October, rilasciato il 24 Novembre 2017 con Solitude Productions, viene eliminata totalmente la seconda, facendo predominare la voce maschile con rare aggiunte di vocalizzi con note più alte e acute di Maria Kiverina. A primo ascolto, Shadows of October risulta piuttosto noioso, con riff di chitarra ripetitivi e che risultano tutti uguali nella maggior parte delle tracce del disco; è facile distrarsi durante l’ascolto, nonostante il distinto growl di Alexey, questo disco può essere rilassante da ascoltare prima di addormentarsi ma in altri momenti della quotidianità è perfettamente comprensibile voler sostituire l’ascolto con qualcosa di più coinvolgente. Questa affermazione viene ancora di più sottolineata dal confronto con il precedente lavoro, il quale risulta più alternante sia in termini di voci che di strumenti, e rende quindi più partecipe l’ascoltatore.

In realtà, superato il senso di noia generato dal primo ascolto, se preso in considerazione più volte questo disco risulta essere apprezzabile, specialmente quando al minuto 26.33 parte energica The North Store, la traccia a mio parere più riuscita del disco insieme a Canticum Angelorum, ma il voto totale supera di poco la sufficienza in ogni caso.

VOTO: 68/100

TRACKLIST:

  1. Intro
  2. I am the North Wind
  3. Sea
  4. September
  5. And quietly whistles rustle
  6. Shadows of October
  7. The North Store
  8. Dark Water
  9. November
  10. Canticum Angelorum

 

LINE UP:

Alexey Ignatovich: voce, chitarra, scrittura dei testi
Marina Ignatovich: tastiere, scrittura dei testi
Alexander Grischenko: basso
Egor Loktev: chitarra, voce aggiuntiva
Maria Kiverina: voce femminile occasionale
Alexey Kuznetsov: voce

 

WEB:

Facebook: https://www.facebook.com/loreleidoom/
Bandcamp: https://loreleiband.bandcamp.com/album/shadows-of-october
Etichetta: https://solitude-prod.com/

Avatar

giada-caserini

08/08/1996 Lombardia-Italy Amo la buona musica, gli animali e scrivere.

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *